Coro Polifonico Città di Rovigo

Indice


Presentazione

Curriculum

Direzione

Programmi

Download


Concerti


Informazioni

Marco Scavazza
Preparatore Vocale

Vittorio Zanon
Direttore

Vittorio Zanon e Marco Scavazza

Marco Scavazza, baritono, si è avvicinato allo studio musicale giovanissimo, ha completato gli studi presso il Conservatorio Statale di Musica “Francesco Venezze” di Rovigo, diplomandosi in Corno francese, Canto lirico e frequentando il Corso di Accordatura e Riparazione di strumenti a tastiera. In seguito ha proseguito l’approfondimento musicale conseguendo, con il massimo dei voti, il Diploma di Musica Vocale da Camera sotto la guida del M° Erik Battaglia. Ha, da subito, indirizzato il suo interesse musicale e professionale verso lo studio della vocalità e della prassi esecutiva della Musica Antica.

Collabora, in modo continuativo, con direttori di chiara fama impegnati nell’esecuzione del repertorio rinascimentale e barocco tra i quali Jordi Savall, Andrew Lawrence King, Kees Boeke, Sigisvald e Bartold Kuijken, Claudio Abbado, Rinaldo Alessandrini, Diego Fasolis, Fabio Biondi. Ha canto nei più importanti Festival italiani ed esteri tra cui il Festival di Musica Antica del Teatro Olimpico di Vicenza, Festival Barocco di Viterbo, Musica e poesia a San Maurizio, Festival Monteverdiano di Cremona, Festival dei Saraceni di Mondovì, Festival di Cordoba, Mùsica de los Siglos de Oro di Madrid, Festival de Musique Ancienne de Ribeauville , Festival di Utrecht, Boston Early Music Festival, Connections musicians and poets (Chicago), Auditorio de la Musica di Città del Messico, Festival Cité de la Musique nella Salle Pleyel di Parigi, a Cracovia per il Festival Misteria Paschalia, Recontres de Musique Médiévale du Thoronet, Festival transfrontalier Alsace/Palatinat Voix et Route Romane, Festival de Toulouse, Festival Baroque de Pontoise, Festival de Ambronay, Festival van Vlaanderen (Anversa).

Nel luglio-agosto 2006 ha debuttato nel ruolo di Masetto, nel Don Giovanni di W A Mozart, con l’orchestra La Petite Bande diretta dal M° Sigisvald Kuijken a Beaune e alla Concertzaal del Concertgebouw in Brugge. Nel 2008 ha interpretato Giove, Evagora e Primo Marinaio ne “La Virtù degli Strali d’Amore” di Francesco Cavalli, opera inedita rappresentata al Teatro Malibran di Venezia nella stagione lirica della Fenice, sotto la direzione del M° Fabio Biondi Nel Settembre 2009 ha debuttato nel ruolo di Partore e Spirito nell’ “Orfeo” di Claudio Monteverdi rappresentato al Teatro alla Scala sotto la regia di Robert Wilson, diretto dal M° Rinaldo Alessandrini.

Può vantare una vasta produzione discografica della quale si citano i seguenti titoli: L’Orfeo di Monteverdi (NaÏve - Rinaldo Alessandrini e Concerto Italiano), Vespri per l’Assunzione di Maria Vergine di A. Vivaldi (NaÏve - Alessandrini e Concerto Italiano), Il Vespro della Beata Vergine di C. Monteverdi (Challenge Classics - Sigiswald Kuijken e La Petite Bande). Con Cantica Symphonia (diretto da Giuseppe Maletto) ha ottenuto cinque Diapason d’Or consecutivi tra i quali si ricorda : Guillame Dufay, Quadrivium, DIAPASON D’OR DE L’ANNÈE Francia 2005 sezione MUSICA ANTICA e CHOC DE LE MONDE DE LA MUSIQUE 2005 e Messes L’Homme armé di Antoine Busnois (Glossa 2008) Diapason d’Or Janvier 2010. Il CD Prophetiae Sibyllarum di Orlando di Lasso (Ensemble De Labyrintho direttore Walter Testolin, Stradivarius) è risultato vincitore del Premio Amadeus 2008. Dotato di una versatile vocalità, affronta volentieri il repertorio contemporaneo. Ha inciso per Tactus la Passione secondo Marco di Claudio Ambrosini ed il DVD Mister Me del compositore Luca Mosca per le Edizioni L’Unità.

E’ uno dei soci fondatori dell’Associazione musicale Consortium Carissimi,associazione impegnata nella trascrizione, incisione e divulgazione della produzione musicale della Scuola Romana. Dal 1998 è il maestro vocalista del Coro Polifonico Città di Rovigo. Recentemente ha fondato la Nuova Accademia degli Addormentati, ensemble vocale da camera che raccoglie le voci più giovani del Polifonico Città di Rovigo e a cui Marco si dedica con grande energia.

Vittorio Zanon, ha studiato organo, pianoforte, clavicembalo e didattica della musica nel conservatorio della sua città.

Successivamente si è specializzato nel repertorio antico per organo e clavicembalo e nella prassi del basso continuo con i maestri G. Morini, A. Marcon, C. Stanbridge, A. Curtis, T. Koopman e nel contrappunto storico con G. Pacchioni. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero come organista, cembalista, direttore di coro e di complessi vocali e strumentali.

Dal 1996 è direttore artistico del Consortium Carissimi di Roma e dal 1999 del Polifonico Città di Rovigo. All’attività concertistica affianca quella di docente in diversi istituti e conservatori di musica italiani, operando sia nel campo della musica classica, sia in quello della prassi teorico-musicale ed esecutiva del repertorio rinascimentale e barocco.

Ha al suo attivo registrazioni discografiche, televisive e radiofoniche realizzate in Italia, Austria, Belgio, Olanda, Spagna, Svizzera, Francia e Germania nella duplice veste di strumentista e direttore.